Curiosità, eventi, cultura, arte, gastronomia e molto altro in Alta Badia
HOTEL BOOK YOUR STAY
X Chiudi

BASTONCINI DA TREKKING

trekking

 

È ora di uscire all’aria aperta, avventurarsi per i meravigliosi sentieri di montagna, ammirando panorami mozzafiato e contemplando gli incantevoli colori e i suoni accattivanti delle Dolomiti.

Siamo forse tutti esperti di zaini, abbigliamento e calzature da montagna, eppure molti di noi non conoscono a fondo i bastoncini da trekking. Questi attrezzi migliorano la stabilità e garantiscono supporto mentre camminiamo, riducendo la forza d’impatto sulle ginocchia: la maggior parte sono regolabili in lunghezza e alcuni sono dotati di molle interne per assorbire gli urti. Fanno parte della dotazione standard di ogni escursionista o alpinista, di qualsiasi livello e competenza. 

 

 

IL CIOCCOLATO, QUESTO SCONOSCIUTO

Chocolate room

 

Assaporare il cioccolato nella sua forma più pura, meravigliarsi di fronte alla molteplici combinazioni di gusto e degustare fino a quaranta varietà diverse di questa prelibatezza. Troverete tutto questo -  e molto altro – nella nostra strabiliante Chocolate Room.

Anche se conosciamo tutti questo ingrediente alquanto esotico e intrigante – a volte chiamato “antidepressivo” per via della quantità di serotonina che possiede – forse non tutti sanno che il cioccolato era inizialmente conosciuto nella sua forma liquida e lo zucchero non vi appariva assolutamente.

 

 

 

MOUNTAIN BIKES: COME ORIENTARSI

12 Alta Badia mountainbike nel parco naturale del Fanes by Freddy Planinschek

 

Andare in montagna è semplicemente stupendo: trovarsi in unisono con la natura ammirando scenari da favola regala sensazioni uniche. Potete compiere escursioni a piedi, scegliendo sentieri più o meno difficili, arrampicare o sperimentare vie ferrate, oppure andare in bicicletta.

Con una mountain bike avrete la natura a portata di mano e il divertimento è assicurato. Se non siete esperti, avrete di certo molti dubbi in merito, vista la grande varietà di modelli, prezzi e tecnologie utilizzate. 

 

 

VINI BIODINAMICI

Vini biodinamici

 

L’Italia è, senza dubbio, il luogo dove si producono alcuni tra i migliori vini al mondo. Che amiate le bollicine o i vini corposi, il Bel Paese offre una scelta quasi infinita di vini.

La varietà che forse non tutti conoscono, però, è quella dei vini biodinamici. Un appellativo che forse sembrerà esagerato per il mondo della nutrizione, eppure l’agricoltura biodinamica ha come base il rispetto per il mondo in cui viviamo e per questo motivo è importante capire di cosa si tratta.

 

ORIENTAMENTO – Il piacere di (non) perdersi

bussola

 

Oggigiorno, si parla molto di GPS – Garmin, Suunto e altri – ossia tecnologie all’avanguardia che ci possono aiutare se qualcosa va storto durante le nostre escursioni. Non vogliamo fornire una descrizione dettagliata di come funzionano questi apparecchi.

Si parla, invece, delle nozioni base che ogni escursionista dovrebbe conoscere in termini di orientamento.

Leaos, le biciclette del futuro

LEAOS-ebike-nera

 

Pedalare lungo dolci sentieri, il vento nei capelli, contemplando paesaggi incantati: il ciclismo è passione e sentimento.

Amanti delle mountain bike o sostenitori del ciclismo da strada, appassionati di percorsi impervi o di strade panoramiche, l’emozione di viaggiare all’unisono con la natura è comune a tutti. 

Come camminare su terreni difficili

hiking-lead

 

Le giornate si allungano e sono più calde, perché non andare a fare due passi fuori?

Sappiamo tutti che avere le scarpe adatte – una buona struttura e una suola adatta – favorisce la nostra progressione: ci sono comunque vari accorgimenti che ci possono far sentire più sicuri e stabili su terreni considerati “difficili”, ad esempio ghiaiosi, sassosi, erbosi e così via. Aggiungiamo una forte pendenza e un’inclinazione e le cose si possono complicare ulteriormente. Come evitare di scivolare a finire gambe all’aria? 

Vibram FiveFingers®: camminare a piedi nudi

vibram five fingers

 

Tutti conoscono le FiveFingers®, scarpe dal look particolare che regalano sensazioni naturali. Non tutti sanno, però, che sono state ideate da un altoatesino: Robert  Fliri. Originario di Naturno in Val Venosta, è un ragazzo alla mano e molto umile, nonostante il grande successo ottenuto dalla sua invenzione.

COME NUTRIRSI NEI MESI INVERNALI

 

 

MMT002-4

 Praticare sport in inverno: chi non ama contemplare i raggi di sole che si riflettono sulla neve, l’aria frizzante e cristallina e i meravigliosi cieli blu cobalto?

L’Alto Adige offre innumerevoli opportunità, dallo sci da discesa a quello di fondo, fuori pista, gite con le ciaspole, le fat bike, passeggiate al chiaro di luna… ce n’è per tutti i gusti.

Qualunque siano l’intensità e la durata del vostro sforzo, comunque, è essenziale fare attenzione ad alcuni criteri essenziali da tenere a mente quando si affrontano sforzi nei mesi freddi.

 

Ötzi. La mummia che aiuta la ricerca.

 

 

u1ubr

 

46 anni, alto un metro e sessanta, peso 50 kg., occhi e capelli marroni, sessantun tatuaggi, nato nel 3350 a.C.?! Chi altro può essere se non Ötzi, la mummia più famosa delle Alpi? Si parla di mummie e pensiamo subito all’Egitto, sarcofagi e avventure di archeologi sul Nilo. A quanto pare, però, la pratica di conservare cadaveri tramite la mummificazione era molto diffusa, di certo più di quanto non si possa pensare, sebbene Ötzi sia un caso a parte, addirittura unico. Non esista altra mummia delle Alpi che si sia conservata in condizioni così buone. Questa mummia, conosciuta con il nome di The Iceman, fu scoperta in Val Senales nel 1991 ed è conservata al Museo Archeologico dell’Alto Adige a Bolzano. 

img6.png